RSS

“contro versa”

27 Apr

5 Lotte Laserstein (German artist, 1898-1990) Rysk flicka med puderdosa, 1928Leggocontro versa”, “un testo a più voci che – come scrive Gisella Modica nella Prefazione – inaugura la collana di sabbiarossa edizioni, Genealogie, diretta da Doriana Righini, raccontando con linguaggi e punti di vista diversi – filosofico, artistico, letterario, autobiografico- esperienziale, come in un gioco di specchi- le molteplici sfaccettature, i chiari e gli scuri della relazione madre (simbolica e reale)- figlia”.

Di questo rapporto che è la croce e delizia in ogni processo di identità al femminile, narrano le autrici, giovani donne nate negli anni ’70. Il linguaggio porta con sé la vitalità e la maestria di chi ha imparato a partire da sé, dalle proprie fluttuazioni con pazienza e tenacia.

Andate e ritorni, avvicinamenti ed allontanamenti, di questo si alimenta come ogni passione anche quella per la propria madre…tra fusione e separazione oscilliamo nel nostro amore per lei, in questa vertigine emotiva ondeggiamo con lei: rifuggiamo da lei per paura di precipitare nella sua immanenza ma poi ritorniamo fin dentro a quel nocciolo duro dove si trova anche la nostra trascendenza. In “Grembo” estrema com’è la poesia ha dato le parole a quello che è stato il  viaggio verso mia madre, custode del mio inizio, della mia origine, molte sovrapposizioni tra noi a fare confusione ma poi è stata possibile un’appartenenza non sfigurata dal possesso.

Quest’appartenenza è rimbalzata nelle altre donne (sorelle, amiche, insegnanti, scrittrici…) dentro una genealogia di madri simboliche da cui ho ricevuto l’autorizzazione a dire ma anche ad “essere” pur nella mia discontinuità.

Il mio sguardo si è unito al loro ed ho potuto vedermi anche irretita ma ancora salva dentro le forze della vita.

Si tratta di partire da sé, scrive Alessandra Pigliaru a proposito di Natalia, romanzo di  Fausta Cialente, : “Il partire da sé per Natalia significa, ribadisco, riappropriarsi del proprio tempo interiore, accogliere ciò che le corrisponde; in quel preciso momento della sua vita.” E ancora: “…il tempo interiore viene scandito attraverso il desiderio.”

Così Chiara Zamboni nelle note preziose di Alessandra:  “Si desidera qualcosa e l’altra è sentita come colei che può aprire la strada alla realizzazione del proprio desiderio. All’altra si riconosce autorità.”

Nicoletta Nuzzo

Immagine di Lotte Laserstein (German artist, 1898-1990) Ragazza russa con portacipria, 1928

Annunci
 

Tag: , , , , , ,

6 risposte a ““contro versa”

  1. Doriana

    28/04/2013 at 07:45

    cara Nicoletta, grazie per l’attenzione e per le tue parole. a presto, spero!
    D.

     
    • nicolettanuzzo2013

      29/04/2013 at 08:27

      Cara Doriana, grazie a te/a voi, le vostre parole sono benefico e prezioso nutrimento…vicina a voi vi abbraccio Nicoletta

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: