RSS

Dita

23 Giu

Federico Barocci, Ritratto di giovane dama (dettaglio), 1600 ca.
ho visto i miei piedi e le mie mani,
steli protesi che tra salite e rientranze
fanno un merletto,
un orlo di gentile pietà
per un corpo in bilico,
adesso il gemito è sordo
e mi prende all’improvviso,
ho sempre paura di non poter rispondere quando mi chiamate,
di non potervi raggiungere in quella stanza,
ma se parlate ad alta voce posso sentirvi anche da qui

Nicoletta Nuzzo da barocco sotto pelle

 

immagine di Federico Barocci, Ritratto di giovane dama (dettaglio), 1600 ca.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 23/06/2016 in poesia

 

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: